linkedin, social

Spot VS Spot (RomagnaCamp 2011)


Spot: Scusa, ma cosa hai fatto sabato?

Spot: Sono andato al RomagnaCamp, a Marina Romea

Al Romagnacosa?

mmm… al RomagnaCamp, al Bocabarranca…

ma non è un bagno, dove fanno concerti?

si, il posto è quello, e sabato, dalla mattina c’era questo camp.

insomma sei andato in un bagno a Marina Romea… a far cosa esattamente?

potevo chiudere la discussione con un bel: – a prendere il sole – invece sono un patacca e ho insistito nel voler spiegare a tutti i costi:

ho partecipato al Camp e [maledetto il momento in cui l’ho detto] ho portato un ignite.

i g-cosa?

scusa, ma non puoi cercare su internet queste cose e così faccio a meno di spiegartelo?

scuuusa, stiamo chiacchierando, volevo solo sapere…

… allora, ok… ho partecipato a questo camp dove ci sono stati interventi su “internet”, cose come e-commerce, social network…

allora hanno parlato di facebook?

… no, non in modo specifico, anzi poco, così sul momento posso dire che le cose che girano ancora per la testa sono queste 2:

  • le possibilità dei servizi di geolocalizzazione
  • e che gli e-commerce sono progetti complessi

facebook… mah, non ricordo niente su facebook, posso dirti che gli interventi li facevano le persone…

bella scoperta e chi doveva farli…

non intendevo dire questo, velevo dire che non c’era Tizio con titolo di Caio dell’Azienda Sempronio. Ma sono persone che portavano i loro argomenti senza farti cadere dall’alto la loro presenza, c’erano persone che nel loro campo hanno il loro bel peso tutto dovuto alla loro riconosciuta esperienza.

non come te che non ti si conosce

che c’entra, io sono un grafico, e poi sono timido…

chiamala timidezza, lurker

insomma… le relazioni dei vari interventi avevano una tema comune e ampio come la rete di cui parlavano, sono stati vari, alcuni avevano un aspetto sociologico, alcuni più definiti, dedicati a temi molto circoscritti, altri più… insomma a questo punto scrivo un post con i link alle presentazioni, tipo:

e sono solo alcuni, ce n’è da passare di tempo a studiarseli, anche se dal vivo sono ovviamente una cosa diversa, alcuni concetti di quelle presentazioni mi tornano in mente non appena vedo le slide.

e tu con il tuo i-g-nait?

il mio ignite? come gli altri, durata 5 minuti, 20 slide, quindi 15 secondi a slide.

Se sei pigro e non hai voglia di leggere:

così?!!

si, è così, c’è da correre, devi prepararti, sai il: “more is less” e non puoi perderti, meglio scegliere cosa dire e sintetizzarlo al minimo, puoi aver bisogno di tempo e certe parole non hai idea di quanto sembrano lunghe da pronunciare.

come sei difficile

non ti ascolto più… avevo il portatile morto e le ciabatte dove avere un po’ di corrente erano come i bagni all’oktober fest… e intanto tutto andava in diretta su Twitter e Instagram.

quindi ti sei perso il meglio

ma se ero lì! ma chi ti capisce è bravo… sono contento d’averci partecipato e voglio partecipare anche al prossimo. Se hai voglia di saperne di più vai sul sito del romagnacamp, cerca l’hashtag ufficiale #romagnacamp su twitter. Una frase di ottavotasto descrive la situazione: #romagnacamp ed il brivido di conoscere di persona una buona parte del proprio blogroll…

?!

ovvero incontrare fisicamente persone che apprezzi per quello che raccontano nei loro blog e sui social network, con cui dialoghi, di solito solo on-line. e allora Ciao!

Ciao?!

Sì: – Ciao! – puoi andare?! Devo finire di scrivere una cosa, mi puoi lasciare un attimo?

si… Ciao! vado a chattare su FB con i miei millantamila amici.

Intanto molti hanno già illustrato perfettamente il clima che c’era, tipo Mentine, o Farfalle a scuola e Nicola Iarocci che ha dovuto correre perché era in chiusura e prima degli ignite, e proprio alla fine degli ignite il camp si è chiuso, incorniciato dal mare e l’atmosfera del tramonto (di lì a poco un manipolo di partecipanti al camp cenava in un bagno lì vicino).

Io sono scappato a casa e non ho fatto in tempo a rivedere e ringraziare Alessandra Farabegoli e Luca Sartoni, che l’hanno organizzato, allora ne approfitto e lo faccio adesso: Grazie, per il RomagnaCamp!

Standard

One thought on “Spot VS Spot (RomagnaCamp 2011)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...